Próbna MATURA 2015 z języka włoskiego [ARKUSZE CKE, ODPOWIEDZI]

KAEF, KSZaktualizowano 
Próbna MATURA 2015 z języka włoskiego Przemyslaw Swiderski
W środę w wybranych szkołach w Polsce odbyła się próbna MATURA 2015 z języka włoskiego. Specjalnie dla Was przygotowaliśmy pytania, jakie znalazły się na egzaminie oraz odpowiedzi, których powinni udzielić przyszłoroczni maturzyści. Sprawdźcie, jak Wam poszło!

Pobierz: Próbna MATURA 2015 z języka włoskiego - KLUCZ ODPOWIEDZI

Pobierz: Próbna MATURA 2015 z języka włoskiego - ARKUSZ CKE

Pobierz: Próbna MATURA 2015 z języka włoskiego - TRANSKRYPCJA

***
TRANSKRYPCJA NAGRAŃ DO ZADANIA 1

Zadanie 1.
Giornalista: Abbiamo fatto alcune domande a Roberto Bernard, uno dei giovani promettenti della nazionale italiana. Roberto, cosa ti ha spinto a giocare in Finlandia?
Roberto: In Finlandia l’hockey su ghiaccio è lo sport numero uno. L’anno scorso, dopo alcuni allenamenti, uno dei club più importanti del paese mi ha fatto un’offerta per due anni. Ne ho parlato con i miei genitori e insieme abbiamo deciso che era una possibilità da non perdere.
Giornalista: Immagino che lì faccia molto freddo?
Roberto: All’inizio è stato difficile, soprattutto se pensavo che in Italia era già primavera, mentre lì nevicava ancora. Ma adesso è diverso: il clima non mi dà più fastidio. Ormai mi sono abituato.
Giornalista: Parlaci dell’esperienza sportiva. Che differenze hai trovato rispetto all’Italia?
Roberto: Qui il livello degli allenamenti è sempre alto, tutto è perfetto. La più grande differenza tra l’Italia e la Finlandia è il modo di organizzare le cose all’interno della squadra: le formazioni sportive italiane sono piuttosto caotiche e disordinate.
Giornalista: Come sono gli spostamenti fuori sede?
Roberto: I viaggi sono abbastanza problematici: ci portiamo dietro tanta attrezzatura sportiva e non possiamo rischiare che si perda in qualche aeroporto. Così viaggiamo in pullman, mai con l’aereo. Se il viaggio è troppo lungo, dormiamo in qualche albergo.
Giornalista: Pensi di proseguire la tua esperienza all’estero?
Roberto: Se c’è la possibilità di giocare all’estero, starò volentieri lontano da casa anche per alcuni anni. Voglio dare tutto per giocare in Finlandia e se non va bene con questa squadra dovrò cercarne una nuova.
Giornalista: Grazie dell’intervista e in bocca al lupo.
Roberto: Crepi!
adattato da www.hockeytime.net

ZADANIE 1
Usłyszysz dwukrotnie wywiad z włoskim sportowcem. Zaznacz znakiem X, które zdania są zgodne z treścią nagrania (V – Vero), a które nie (F – Falso).

1.1. I genitori di Roberto si sono opposti alla sua decisione di trasferirsi in Finlandia. Falso
1.2. Roberto sopporta bene il clima freddo della Finlandia. Vero
1.3. Secondo Roberto nelle squadre italiane manca l’organizzazione. Vero
1.4. Per giocare in trasferta la squadra di Roberto prende spesso l’aereo. Falso
1.5. Roberto vuole tornare in Italia tra un anno. Falso

TRANSKRYPCJA NAGRAŃ DO ZADANIA 2

2.1.
Mangiare sano non è mai stato così semplice! Ora ti do la ricetta di mia nonna per fare la base per la pizza: da oggi in poi potrai creare quante pizze vuoi, aggiungendo gli ingredienti che ti suggerisce la tua fantasia. Versa in un recipiente l’acqua tiepida, lo zucchero e il lievito. In una terrina alta mescola la farina al sale e aggiungi pian piano l’acqua con il lievito. Poi inizia a lavorare a mano. Quando la pasta sarà pronta, dalle la forma che ti piace di più e lascia lievitare per mezz’ora la tua base per la pizza su una teglia da forno.
adattato da www.ricettepercucinare.com

2.2.
Il tempo sta correndo in modo incredibile e tra un paio di settimane ci ritroveremo già in primavera, magari anche alle prese con le prime prove costume in vista delle vacanze estive. Avete approfittato dell’inverno per mangiare qualche specialità più sostanziosa ed ora volete rimettervi in forma? Vi sentite pronti per i nostri consigli per una dieta ideale? Oggi vi parliamo delle strategie che potete mettere in pratica per ottenere una linea perfetta.
adattato da www.ricettepercucinare.com

2.3.
Non succede a tutti di avere l’opportunità di imparare a cucinare da uno dei più importanti chef italiani, ma grazie a questo manuale è finalmente possibile. Carlo Cracco accompagna i lettori in un percorso che permetterà loro di apprendere le tecniche di cottura dei cibi,
i trucchi e i segreti dei fornelli. Con i suoi consigli si impara cucinando. Con le sue ricette l’autore ci conduce con attenzione e precisione attraverso l’affascinante universo del cibo.
adattato da www.cultura.panorama.it

2.4.
Abbiamo trovato per caso questa piccola osteria accanto al Palazzo Ducale di Mantova. È situata in una stradina tranquilla e i suoi interni sono arredati con gusto. Qui il servizio è ottimo e ospitale e la cucina, tra tradizione e innovazione, è semplicemente meravigliosa! Abbiamo provato piatti basati sulle classiche ricette mantovane. Abbiamo scelto ravioli di zucca, buonissimi, e faraona con ciliegie, preparazione originale, ben servita e molto saporita. In tutto abbiamo speso 36 euro a persona. Sicuramente ci ritorneremo!
adattato da www.tripadvisor.it

ZADANIE 2
Usłyszysz dwukrotnie cztery wypowiedzi związane z jedzeniem. Do każdej wypowiedzi (2.1.–2.4.) dopasuj odpowiadające jej zdanie (A–E). Wpisz rozwiązania do tabeli.
Uwaga: jedno zdanie zostało podane dodatkowo i nie pasuje do żadnej wypowiedzi.

A. L’autore del testo chiede consigli su come mangiare sano.
B. L’autore del testo si rivolge a chi vuole perdere dei chili.
C. L’autore del testo spiega la preparazione di un piatto.
D. Il testo è la pubblicità di un libro di ricette.
E. Il testo descrive le qualità di un locale.

2.1. C
2.2. B
2.3. D
2.4. E

TRANSKRYPCJA NAGRAŃ DO ZADANIA 2

3.1.
Il “Minuetto” prende il nome dalla tradizionale danza francese. È il nome scelto dalle Ferrovie dello Stato Italiane per inaugurare il nuovo mezzo di trasporto che viaggerà sulle linee regionali e che sarà in servizio dal prossimo gennaio. Avrà un nuovo disegno, sarà molto più comodo, avrà degli spazi speciali per il trasporto di bagagli e biciclette. In tutti i vagoni ci saranno delle prese per il computer. Inoltre sarà molto silenzioso.
adattato da www.scuole.vda.it

3.2.
– Lucia, dove ti piace fare shopping?
– Non amo fare shopping. Nei piccoli negozi non ci vado più: non ci trovavo mai niente di bello.
– Alcuni comprano i vestiti al mercato. Tu no?
– Ogni tanto vado al mercato di San Lorenzo, ma solo per accompagnare le mie amiche. A me i vestiti che vendono lì non piacciono per niente.
– Allora dove acquisti vestiti e scarpe?
– Anche se non mi piace andare nei centri commerciali, è lì che trovo sempre qualcosa di bello. Sono una tra le migliori clienti, perché non provo mai niente e mi decido subito.
adattato da www.tiguidoio.it

3.3.
– Che ci fai qui? Non volevi andare al cinema con il tuo ragazzo?
– Ma che dici! Non potevo mancare alla partita di stasera! Ma tu, perché non sei ancora allo stadio?
– Purtroppo non sono riuscito a fare i biglietti. Pazienza, qui mi divertirò di più.
– Certo! Guarda quanto sono grandi gli schermi! Quasi come al cinema!
– È vero, si vede tutto benissimo da ogni tavolo. E poi i prezzi non sono alti qui. Intanto, mentre aspettiamo la trasmissione, possiamo ordinare qualcosa da bere.
– Va bene, allora sediamoci. Cameriere!
tekst własny

3.4.
Ho 25 anni e un diploma di segretaria d’albergo, ma trovare lavoro nel settore turistico è risultato impossibile. È da tempo che sto pensando di riprendere a studiare. Penso alla facoltà di lingue ma non so quanto tempo ci vuole a impararne una. Poi, non credo che
riuscirei a fare l’insegnante. Così da 3 anni lavoro in un negozio d’abbigliamento. Servo i clienti, li aiuto a scegliere i modelli che cercano. Mi piace vedere la gente soddisfatta per i suoi acquisti.
adattato da www.forum.alfemminile.it

3.5.
Non avete più tempo per accompagnare i figli a scuola in macchina? Scegliete il Piedibus! È un progetto nato con lo scopo di promuovere l’esercizio fisico dei bambini. Il Piedibus è il modo più ecologico e divertente per andare e tornare da scuola. È formato da una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due genitori. Il Piedibus funziona come un vero autobus, con un suo itinerario, degli orari e fermate precise. Lungo il percorso i bambini chiacchierano, imparano cose utili sulla sicurezza stradale e si guadagnano un po’ di indipendenza. Il Piedibus presta servizio tutti i giorni, con qualsiasi tempo, secondo il calendario scolastico. Ora l’iniziativa inizia a diffondersi in tutta l’Italia.
adattato da www.piedibus.it

3.6.
– Mi scusi, signora!
– Sì, mi dica!
– Dovrebbe spostare la macchina. È da qualche settimana che davanti al mio negozio hanno messo il divieto di sosta. Si immagini che non ci posso parcheggiare neanch’io, anche se il negozio è di mia proprietà!
– Oh, non mi sono accorta del divieto. Ha ragione lei, devo cercare un altro posto. Vado di fretta, fra mezz’ora ho un appuntamento importante in ufficio. Grazie mille.
– Di niente. Bisogna fare attenzione perché i vigili urbani controllano la strada. E ritorni da noi dopo il lavoro per fare la spesa, abbiamo tante offerte!
tekst własny

ZADANIE 3
Usłyszysz dwukrotnie sześć tekstów. Z podanych odpowiedzi wybierz właściwą, zgodną z treścią nagrania. Zakreśl literę A, B albo C.

Tekst 1.
3.1. Il “Minuetto” presentato nel testo è il nome di
A. un nuovo treno.
B. una danza moderna.
C. una nuova bicicletta.

Tekst 2.
3.2. Lucia compra gli abiti
A. nei piccoli negozi.
B. in un centro commerciale.
C. al mercato di San Lorenzo.

Tekst 3.
3.3. I ragazzi parlano
A. allo stadio.
B. al cinema.
C. in un bar.

Tekst 4.
3.4. La ragazza lavora come
A. segretaria.
B. commessa.
C. insegnante.

Tekst 5.
3.5. Con il Piedibus i bambini vanno a scuola
A. in macchina.
B. in autobus.
C. a piedi.

Tekst 6.
3.6. Nel dialogo la signora parla con
A. un vigile urbano.
B. un collega d’ufficio.
C. il proprietario di un negozio.

ZADANIE 4
Przeczytaj tekst. Dobierz właściwy nagłówek (A–F) do każdej z oznaczonych części tekstu (4.1.–4.4.). Wpisz odpowiednią literę w każdą kratkę. Uwaga: dwa nagłówki zostały podane dodatkowo i nie pasują do żadnej części tekstu.

A. L’incontro con un giovane amante del cinema
B. La nascita di una nuova passione
C. Studi approfonditi sul cinema
D. L’amicizia con il professore
E. Il primo disco amatoriale
F. La forza della musica

LE MIE PASSIONI

4.1.
Prima dell’università, abitando in un piccolo paese e provenendo da una famiglia poco interessata alla cultura, vedevo pochi film. Fin da piccolo la mia prima e vera passione era la musica. Oltre a comprarmi e registrare un sacco di dischi, suonavo la chitarra con la segreta ambizione di diventare un giorno cantante rock. Ma in realtà non sapevo suonarla!
4.2.
Un giorno è arrivato in paese un ragazzo proveniente da Bergamo, città con una grande tradizione cinematografica. Abbiamo fatto subito amicizia. Lorenzo era un grande appassionato di cinema e aveva già fatto i primi cortometraggi amatoriali. L’idea di poter fare
dei film, però, non mi affascinava per niente, non andavo neanche al cinema.
4.3.
Due anni dopo mi sono iscritto all’università. Per caso ho scoperto il corso di Storia e Critica del Cinema del professor Rondolino. A differenza del mio amore per la musica, questo nuovo interesse è scoppiato all’improvviso. Grazie alle prime lezioni con il vecchio
professore la cinematografia mi ha improvvisamente conquistato.
4.4.
Ho cominciato a guardare più di un film al giorno tra sale, festival e televisioni, soprattutto private. Sfortunatamente non esistevano ancora videocassette, DVD o Internet. Non solo: mi sono messo a leggere innumerevoli libri di storia, critica e teoria del cinema, a studiare monografie e consultare riviste.
adattato da www.dueparole.it

4.1. F
4.2. A
4.3. B
4.4. C

ZADANIE 5
Przeczytaj trzy teksty. Z podanych odpowiedzi wybierz właściwą, zgodną z treścią tekstu. Zakreśl literę A, B albo C.

Tekst 1.
In un villaggio della Sardegna centrale un viaggiatore si ferma per mangiare. Chiede in un negozio che gli indichino una trattoria. Gli rispondono che in paese non ce ne sono, ma che può fermarsi a mangiare con loro. Il viaggiatore accetta con piacere ed esce per chiudere l’automobile. Valigie, passaporto, denaro, tutto ciò che gli serve per arrivare a destinazione è là dentro, e lui ha lasciato la portiera aperta come per invitare un ladro a farsi avanti. “Non chiuda la porta”, gli dicono. “La gente potrebbe offendersi.” Lui non la chiude, e dopo il pranzo trova tutte le sue cose intatte.
adattato da Peter Nichols Italia Italia, pp. 24-25

5.1. L’autore del testo
A. descrive i valori turistici della Sardegna.
B. racconta una situazione insolita avvenuta in Sardegna.
C. presenta una trattoria che offre piatti della cucina sarda.

Tekst 2.
Anche tra i pinguini ci sono i ladri? Divertitevi a scoprirlo! Alcuni operatori, girando un documentario in Antartide, hanno immortalato un pinguino mentre rubava i sassi che facevano parte del nido di un suo vicino. Il pinguino ladro sembra essere consapevole di fare
qualcosa di sbagliato, si muove in modo cauto e circospetto. È proprio divertente osservarlo! Come mai i sassi sono così preziosi per i pinguini tanto da spingerli a rubarseli a vicenda? Il motivo è semplice! Le pietre proteggono le uova dal terreno gelato. I maschi con “le case” meglio fortificate hanno maggiori probabilità di attirare una compagna. In una colonia di mezzo milione di esemplari, quindi, le pietre migliori sono più desiderate.
adattato da www.focusjunior.it

5.2. Il pinguino ha rubato la pietra del vicino perché
A. l’ha confusa con un uovo.
B. si divertiva in questo modo.
C. gli serviva per costruire il nido.

Tekst 3.
Se un giorno entra un ladro nel mio cortile e il mio cane lo morde, facendogli magari male, posso avere problemi? Il ladro pagherà la multa per violazione di proprietà, ma io? Cosa dice la legge a riguardo? Un amico mi ha dato uno strano consiglio, dicendo che se qualcuno entra nella mia proprietà, devo lasciarlo fare! Proprio una bella idea! Magari gli offro anche il caffè, gli mostro le foto delle vacanze e gli dico dove nascondo i soldi! Voi che ne dite?
adattato da https://it.answers.yahoo.com

5.3. L’autore del testo
A. dà consigli ai lettori del forum.
B. chiede l’opinione agli internauti.
C. invita i lettori a vedere le foto delle vacanze.

ZADANIE 6
Przeczytaj tekst. Z podanych odpowiedzi wybierz właściwą, zgodną z treścią tekstu. Zakreśl literę A, B, C albo D.

CERCASI JOHNNY
Cercasi Johnny. Diecimila euro a chi lo trova. Si tratta di un cane pincher e quindi si può dire che vale tanto oro quanto pesa. Ma per i suoi padroni russi non è un problema di soldi. Gli affetti non hanno prezzo e per loro questo cane è come il figlio che non hanno mai avuto. E poi, aggiungono, i soldi spesi per questa razza e le future medaglie sono senza importanza, chiedono solo di riavere il loro primo cane. Primo e forse ultimo, perché non ne vogliono un altro. Ecco tutta la storia di questa follia.
La coppia, arrivata da Mosca e alloggiata in un albergo di Genova, il 17 agosto esce dalla camera cercando di non fare rumore perché Johnny sta riposando. Forse sarebbe stato meglio fare rumore, così Johnny si sarebbe svegliato e li avrebbe seguiti in giro per i negozi
della città. Ma Johnny non si sveglia, la coppia sale in macchina e parte. La sera i padroni tornano e decidono di cenare nel ristorante dell’albergo dove di solito scendono con il cane. Purtroppo, quando salgono a prenderlo, non lo ritrovano più.
Non vanno neanche a chiedere informazioni alla reception. Macché! Invece subito dopo la telefonata del direttore dell’albergo arriva la polizia. Appaiono anche i giornalisti avvisati dai padroni ancora prima dei poliziotti. In questo caos manca solo l’ambasciatore russo che
comunque il giorno successivo promette il suo aiuto. Insomma, si fa tutto quello che si farebbe nel caso di una persona, forse anche di più. La polizia scopre che qualcuno ha aperto la porta durante il pomeriggio. Ci sono tanti dubbi: cosa è successo al cane?
Ora non resta che aspettare. I padroni personalmente non fanno nulla di quello che di solito si fa per ritrovare un cane. Neanche una foto alle fermate dell’autobus. Niente avvisi nei negozi del quartiere. E ovviamente non passano per le vie gridando “Johnny!”.
Questo comportamento andrebbe bene per dei proprietari comuni. Invece loro, oltre ad offrire diecimila euro per riavere il cane, decidono di rivolgersi a un poliziotto privato.
Pare incredibile che per certe famiglie sia normale spendere per un cane la cifra che farebbe felice un paio di famiglie povere. Alcune persone farebbero qualunque cosa per l’animale amato. Per la sua salute cercano i medici migliori, per la sua alimentazione
vogliono i prodotti più sani. Ma dove sta il limite a tutto questo? È abbastanza facile capirlo. Bisogna chiedersi se si farebbero le stesse cose anche per le persone. Spesso non è così, quindi è il chiaro segnale che c’è qualcosa che non va, che gli animali hanno preso il posto dell’uomo e che i padroni sono loro.
adattato da www.ilgiornale.it

6.1. La coppia offre molti soldi per riavere Johnny perché è
A. il suo primo cane.
B. il cane preferito del figlio.
C. un cane di una razza costosa.
D. un cane che ha vinto molte medaglie.

6.2. Johnny è sparito mentre stava
A. in macchina.
B. in un ristorante.
C. davanti a un negozio.
D. nella camera dell’albergo.

6.3. I proprietari per prima cosa hanno chiamato
A. la polizia.
B. i giornalisti.
C. la reception.
D. l’ambasciata.

6.4. Per ritrovare il cane la coppia
A. l’ha cercato nelle vie del quartiere.
B. ha appeso degli avvisi nei negozi.
C. ha mostrato in giro una sua foto.
D. ha pagato un detective privato.

6.5. L’autore scrive l’ultimo paragrafo per
A. aiutare a ritrovare un cane rubato.
B. consigliare come proteggere i propri cani.
C. avvertire i lettori del pericolo dei ladri di cani.
D. criticare il comportamento di alcuni padroni di animali.

ZADANIE 7
Przeczytaj tekst, z którego usunięto trzy zdania. Wpisz w luki 7.1.–7.3. litery, którymi oznaczono brakujące zdania (A–E), tak aby otrzymać logiczny i spójny tekst. Uwaga: dwa zdania zostały podane dodatkowo i nie pasują do żadnej luki.

L’ODIATO FERRO DA STIRO
Che ne pensate di uno “sciopero” generale di una delle attività domestiche più noiose e odiate? In nome dell’ambiente, si capisce! Stirare è noioso, fa sudare e non piace a nessuno. 7.1. _____ Ci avete mai pensato? Se ci mettiamo d’accordo e appendiamo
tutti il ferro da stiro al chiodo per un mese, quanta energia risparmieremo? È un calcolo molto facile: tutto quello che dovete conoscere è la potenza del ferro da stiro, indicata in Watt su un’etichetta applicata dal costruttore sull’apparecchio stesso. Dovete anche farvi un calcolo del tempo di utilizzo: quante ore al giorno o alla settimana stirate? Fate i vostri conti e, se credete, smettete per un mese. 7.2. _____ E se smettere da un giorno all’altro vi sembra una decisione troppo drastica, potete sempre scegliere i ferri da stiro di ultima generazione. 7.3. _____ Volete un ultimo consiglio? Stendendo con cura il bucato ancora umido si fanno miracoli! Che cosa ne pensate? Fareste volentieri uno sciopero della stiratura? Dite la vostra!
adattato da www.focus.it

A. Prima di prendere una decisione del genere compratene uno modernissimo.
B. Questi apparecchi riducono sia i tempi di stiratura che gli sprechi di energia.
C. Ma c’è di più: stirare potrebbe fare male, oltre che all’umore, anche all’ambiente.
D. Per risparmiarla, bisognerebbe assolutamente evitare di stirare asciugamani e lenzuola.
E. Se tutti facciamo questa scelta, presentarsi in ufficio con qualche piega in più sulla

7.1. C
7.2. E
7.3. B

ZADANIE 8
Przeczytaj tekst. Z podanych odpowiedzi wybierz właściwą, tak aby otrzymać logiczny i gramatycznie poprawny tekst. Zakreśl literę A, B albo C.

LE REGOLE NEI PARCHI DISNEY
Come si deve vestire un perfetto impiegato dei parchi della Disney (oltre che da Topolino o Paperino, ovviamente)? Scopriamo insieme le regole 8.1. _____ devono essere rispettate, anche quando si passa tutto il giorno sotto il costume di Topolino! I parchi di divertimento della Disney sono un luogo in cui 8.2. _____ darci alla pazza gioia, liberi di fare quello che più ci piace. Però chi lavora alla Disney, qualche limite ce l’ha, soprattutto 8.3. _____ quanto riguarda l’aspetto esteriore. La parola d’ordine è avere un look che sia pulito, naturale e che non ceda troppo alle ultime mode, quindi niente tatuaggi vistosi o capelli verdi o blu. Anche gli occhiali devono essere semplici e dai 8.4. _____ poco accesi, talmente semplici che non si possono neanche indossare occhiali a tema Disney perché considerati troppo vistosi. Passiamo, infine, alle mani: le unghie devono essere corte e ben curate e per le donne niente smalti colorati all’ultima moda! Però ultimamente qualcosa è cambiato: 8.5. _____ cinquantacinque anni è stato abolito il divieto per gli uomini di portare la barba! Che regole curiose!
adattato da www. focusjunior.it

8.1.
A. chi
B. che
C. cui

8.2.
A. possiamo
B. riusciamo
C. andiamo

8.3.
A. a
B. da
C. per

8.4.
A. luci
B. colori
C. numeri

8.5.
A. mentre
B. prima
C. dopo

ZADANIE 9
W zadaniach 9.1.–9.5. wybierz wyraz, który poprawnie uzupełnia luki w obydwu zdaniach. Zakreśl literę A, B albo C.

9.1.
È troppo pesante questo divano, mi puoi _____ una mano a spostarlo?
All’inizio dell’anno scolastico il preside dovrebbe _____ il benvenuto ai nuovi studenti.
A. dare
B. fare
C. aiutare

9.2.
I più bravi studenti polacchi studieranno all’Università di Roma con una _____ di studio.
Laura è una donna tipica, nella sua _____ porta mille cose inutili e non riesce mai a trovare
quello che le serve veramente.
A. valigia
B. borsa
C. tasca

9.3.
Per prendere la patente bisogna andare a lezione di _____ e poi dare l’esame pratico.
La stella polare fa da _____ a viaggiatori e naviganti.
A. mappa
B. strada
C. guida

9.4.
Per favore, due biglietti di andata e ritorno _____ Napoli.
Ho paura di volare: non prenderei l’aereo _____ tutto l’oro del mondo!
A. a
B. per
C. con

9.5.
Mario sa raccontare incredibili storie su fate, nani e maghi, è un ragazzo _____ di fantasia.
Leonora ha trovato il principe azzurro: il suo fidanzato è bello, affettuoso, simpatico e in più
_____ sfondato!
A. molto
B. pieno
C. ricco

ZADANIE 10
Napisz list do kolegi z Włoch, w którym opiszesz swoje przygotowania do studniówki.
W swoim liście:
wyjaśnij koledze, co to jest studniówka
poinformuj, gdzie postanowiliście zorganizować swoją studniówkę i dlaczego właśnie tam
napisz, jaki masz problem z wyborem osoby towarzyszącej
wyraź wątpliwość w sprawie planowanego stroju i poproś kolegę o radę.

Rozwiń swoją wypowiedź w każdym z czterech podpunktów, pamiętając, że jej długość powinna wynosić od 80 do 130 słów (nie licząc słów w zdaniach, które są podane). Oceniana jest umiejętność pełnego przekazania informacji (4 punkty), spójność i logika wypowiedzi (2 punkty), bogactwo językowe (2 punkty) oraz poprawność językowa (2 punkty).
Podpisz się jako XYZ.

Ciao Marco,
scusami che non ho risposto subito alla tua lettera. Sono molto occupato(-a) perché mi sto preparando per la “studniówka”. Penso solo a questo.

PRZYKŁADOWA ODPOWIEDŹ

Ciao Marco,
scusami che non ho risposto subito alla tua lettera. Sono molto occupato(-a) perché mi sto preparando per la “studniówka”. Penso solo a questo.
Forse non sai che cosa è la „studniówka”. Allora, le ultime classi, a cento giorni dagli esami di maturità, organizzano un grande ballo elegante per studenti e professori. Quest’anno io e i miei compagni organizziamo il nostro ballo all’albergo Sheraton. È un posto molto lussuoso, c’è una sala per ballare e si mangia molto bene. Il ballo avrà luogo il 24 gennaio. Sono così emozionata!
Ovviamente non so chi invitare. Sai che due mesi fa mi sono lasciata con il mio ragazzo? Tutte le ragazze ci vanno con i loro fidanzati e, se io ci andrò da sola, chi ballerà con me? È un problema...
Al ballo tutti sono vestiti con gusto. Volevo mettere un vestito rosso, ma non sono sicura se è il colore adatto. Cosa mi consigli?
Aspetto una tua risposta,
XYZ

polecane: FLESZ: Ekologia na co dzień: 6 mitów, w które wierzymy

Wideo

Rozpowszechnianie niniejszego artykułu możliwe jest tylko i wyłącznie zgodnie z postanowieniami „Regulaminu korzystania z artykułów prasowych”i po wcześniejszym uiszczeniu należności, zgodnie z cennikiem.

Komentarze

Ta strona jest chroniona przez reCAPTCHA i obowiązują na niej polityka prywatności oraz warunki korzystania z usługi firmy Google. Dodając komentarz, akceptujesz regulamin oraz Politykę Prywatności.
Nikt jeszcze nie skomentował tego artykułu.
Dodaj ogłoszenie

Wykryliśmy, że nadal blokujesz reklamy...

To dzięki reklamom możemy dostarczyć dla Ciebie wartościowe informacje. Jeśli cenisz naszą pracę, prosimy, odblokuj reklamy na naszej stronie.

Dziękujemy za Twoje wsparcie!

Jasne, chcę odblokować
Przycisk nie działa ?
1.
W prawym górnym rogu przegladarki znajdź i kliknij ikonkę AdBlock. Z otwartego menu wybierz opcję "Wstrzymaj blokowanie na stronach w tej domenie".
krok 1
2.
Pojawi się okienko AdBlock. Przesuń suwak maksymalnie w prawą stronę, a nastepnie kliknij "Wyklucz".
krok 2
3.
Gotowe! Zielona ikonka informuje, że reklamy na stronie zostały odblokowane.
krok 3